Anche il naprossene sembrava aumentare l’efficacia del vaccino

Anche il naprossene sembrava aumentare l’efficacia del vaccino

Anche il naprossene sembrava aumentare l’efficacia del vaccino

CORRELATO: La pandemia COVID-19 può peggiorare le disparità nello screening del cancro del colon-retto

Suggerimenti per prevenire il cancro del colon-retto

Dobbiamo sfruttare l’opportunità che il signor Boseman ci ha tragicamente offerto come un giovane uomo di colore con una promessa incommensurabile che è morto troppo giovane di cancro del colon-retto. In qualità di gastroenterologo che lavora per aumentare la consapevolezza sul cancro del colon-retto e sulla sua prevenzione, di seguito sono riportati alcuni suggerimenti salvavita:

Ottieni lo screening

Lo screening del cancro del colon-retto inizia all’età di 50 anni e all’età di 45 anni se sei nero. Se hai una storia familiare di cancro del colon-retto, specialmente in un parente di primo grado, lo screening dovrebbe iniziare all’età di 40 anni, e talvolta anche prima. Lo screening è molto efficace. La colonscopia, generalmente considerata il test di screening preferito, può effettivamente prevenire il cancro del colon-retto rimuovendo le escrescenze precancerose chiamate polipi prima che si trasformino in un cancro. Lo screening non invasivo, che può essere effettuato durante la pandemia COVID-19, funge da alternativa che ha anche dimostrato di salvare vite umane con la diagnosi precoce del cancro del colon-retto.

Conosci la tua storia familiare

Poiché le persone con una storia familiare sono maggiormente a rischio di contrarre il cancro del colon-retto, devi parlare con la tua famiglia della storia medica di tutti e dei risultati della colonscopia. Queste conoscenze e informazioni possono letteralmente salvare una vita.

Pratica abitudini sane

Evitare uno stile di vita sedentario, astenersi dal fumo e dal consumo eccessivo di alcol, seguire una dieta ricca di fibre e limitare le carni rosse sono comportamenti sotto il tuo controllo che aiuteranno a ridurre il rischio.

Non ignorare i sintomi

Sangue nelle feci, dolore addominale inspiegabile, perdita di peso involontaria o un cambiamento nelle abitudini intestinali dovrebbero richiedere una visita dal proprio medico. Non esitare a discutere di questi importanti sintomi.

CORRELATO: Quali sono i segni e i sintomi del cancro al colon?

Colmare il divario: l’eredità duratura di Chadwick Boseman

pic. twitter. com / aZ2JzDf5ai

– Chadwick Boseman (@chadwickboseman) 29 agosto 2020

Come una gastroenterologa donna di colore che si impegna a colmare il divario sulle disparità del cancro del colon-retto e un ammiratore di tutto ciò che Chadwick Boseman ha dato ai suoi fan – la sua umiltà, talento, intelligenza e carità – questo è un appello emotivo e straziante per per aumentare la consapevolezza del cancro del colon-retto e per essere sottoposti a screening.

Importante: le opinioni e le opinioni espresse in questo articolo sono quelle dell’autore e non di Everyday Health.

Iscriviti alla nostra Newsletter sulla cura del cancro!

Le ultime novità in fatto di cancro al colon

La morte di Chadwick Boseman evidenzia le tendenze in evoluzione nel cancro del colon-retto

Gli americani contraggono il cancro del colon-retto in età sempre più giovane e i neri americani sono a più alto rischio, affermano gli esperti.

Di Shari Roan, 2 settembre 2020

La pandemia di COVID-19 può peggiorare le disparità nello screening del cancro del colon-retto

Gli screening sono in calo e anche la ricerca e la difesa dedicate ad affrontare e colmare le lacune nell’assistenza sanitaria CRC.

Di Vanessa Etienne, 29 luglio 2020

Screening del cancro del colon-retto: la chiave della storia familiare per determinare l’età di inizio

Le linee guida suggeriscono che le persone con una storia familiare di polipi del colon-retto o cancro dovrebbero essere sottoposte a screening prima. Molti, tuttavia, non lo sono, afferma un nuovo studio. . .

Di Shari Roan, 23 aprile 2020

Mai troppo giovane: un trentenne combatte il cancro al colon ereditario

Il medico ha detto a Wes Hensel che non era a rischio di cancro al colon. Si era sbagliato.

Di Melba Newsome, 14 ottobre 2019

Dopo la diagnosi di cancro al colon, il cantante Wade Hayes conta ogni giorno

Entro il 14 novembre 2017

Ritardare una colonscopia necessaria a proprio rischio

Dopo che un esame delle feci mostra potenziali problemi, un rapido follow-up potrebbe essere la chiave, secondo lo studio.

Di Amy Norton, 26 aprile 2017

Com’è realmente una colonscopia?

Molte persone si sentono ansiose di sottoporsi a una colonscopia, ma la procedura è davvero così grave? Intervengono esperti e pazienti.

Di Cathy Cassata, 7 aprile 2016

8 consigli dietetici per aiutare a prevenire il cancro al colon

Vuoi ridurre il rischio di cancro al colon? Smetti di fumare, dimagrisci, sii attivo e mangia bene, perché la tua dieta può essere un importante contributo al cancro del colon. . .

Di Diana Rodriguez, 23 settembre 2014

L’aspirina può ridurre il rischio di cancro al colon, ma a quale costo?

Le donne che assumono l’aspirina possono avere un rischio ridotto di cancro del colon-retto, secondo un nuovo studio, ma i benefici potrebbero non superare i rischi.

Entro il 16 luglio 2013

Notizie sul cancro dal meeting annuale 2021 Virtual AACR: terapia mirata e immunoterapia al centro della scena

La terapia mirata e l’immunoterapia hanno mostrato miglioramenti per cancro ai polmoni, linfoma e melanoma.

Di Miriam Davis, PhDApril 22, 2021 “

La sindrome di Lynch è stata associata a una varietà di tumori. Per gentile concessione del Dana-Farber Cancer Institute

La sindrome di Lynch è una malattia ereditaria in cui gli individui affetti hanno una probabilità superiore al normale di sviluppare il cancro del colon-retto e alcuni altri tipi di cancro, spesso prima dei 50 anni. Circa dal 3% al 5% di tutti i casi di cancro del colon-retto e dal 2% al Si ritiene che il 3% di tutti i casi di cancro dell’endometrio sia dovuto alla sindrome di Lynch.

Sindrome di Lynch: quali tumori sei a rischio?

Una persona con la sindrome di Lynch ha fino all’80% di rischio per la vita di cancro al colon e fino al 60% di possibilità di cancro dell’endometrio. La sindrome di Lynch aumenta il rischio di cancro dell’endometrio e altri tumori fino a 10 volte rispetto alla popolazione generale. I rischi sono anche https://harmoniqhealth.com/it/ moderatamente aumentati per il cancro gastrico e ovarico e leggermente aumentati per il piccolo intestino, cervello, urinario, tratto epatobiliare (fegato, dotti biliari e cistifellea) e tumori delle ghiandole sebacee. Ma non tutti con la sindrome di Lynch svilupperanno il cancro.

Che cosa causa la sindrome di Lynch?

La sindrome di Lynch è causata da alterazioni ereditarie del DNA in uno degli almeno cinque geni che, se funzionali, assicurano la riparazione degli errori del DNA durante la divisione cellulare. Conosciute come mancate corrispondenze, è come se a queste celle mancasse il controllo ortografico. Un gene della sindrome di Lynch alterato fa sì che le cellule acquisiscano più errori, il che porta al cancro.

Quando un genitore ha la sindrome di Lynch o porta un’alterazione genetica in uno dei geni correlati, c’è una probabilità del 50% che ciascuno dei suoi figli erediti il ​​gene alterato e abbia anche la sindrome di Lynch.

Qual è la prevalenza della sindrome di Lynch e come puoi scoprire se ce l’hai?

Si stima che 1 americano su 280 abbia il disturbo. Ciò significa circa 1,1 milione di persone, meno del 5% delle quali è consapevole di essere affetto. La sindrome di Lynch viene tipicamente diagnosticata per la prima volta con un test di colorazione su biopsie tumorali da cancro del colon o cancro dell’endometrio. Se questo test del tumore è anormale, il paziente verrà istruito a seguire un consulente genetico, che offrirà esami del sangue per confermare la presenza di alterazioni genetiche compatibili con la sindrome di Lynch. Sono disponibili test genetici per lo screening della malattia nelle persone che non hanno sviluppato il cancro. Questo viene in genere fatto quando un membro di una famiglia è stato identificato come affetto dalla sindrome.

Sindrome di Lynch: quali sono i segni?

Tumori multipli nella stessa persona (specialmente se diagnosticati contemporaneamente), età precoce di insorgenza del cancro del colon e avere diversi membri della famiglia affetti da cancro al colon sono tutti segni che una mutazione della sindrome di Lynch può essere eseguita in famiglia. Inoltre, una famiglia in cui a tre o più membri della famiglia (dallo stesso lato della famiglia) sono stati diagnosticati tumori del colon, dell’endometrio, delle ovaie o dello stomaco prima dei 60 anni indica una possibilità di sindrome di Lynch. Se nessuno nella famiglia con il cancro vive, si raccomanda che i parenti con una storia familiare sospetta per la sindrome di Lynch dovrebbero incontrare un consulente genetico per discutere di sottoporsi a test genetici.

Sindrome di Lynch: gestione del rischio

Le persone che risultano positive alla sindrome di Lynch dovrebbero sottoporsi a colonscopia a partire dall’età di 20-25 anni e un’endoscopia superiore ogni 3-5 anni a partire da 30 a 35 anni. Le donne sono incoraggiate a sottoporsi a screening per i tumori dell’endometrio e delle ovaie a partire dall’età di 30 anni. dovrebbe anche tenere in forte considerazione un’isterectomia profilattica con ovariectomia bilaterale, o l’asportazione di ovaie, una volta completata la gravidanza. Sia gli uomini che le donne dovrebbero sottoporsi a un’analisi delle urine annuale a partire dall’età di 25-30 anni, esami fisici e neurologici annuali a partire da 25 a 30. L’aspirina a basso dosaggio è raccomandata anche per la prevenzione del cancro del colon-retto.

Un vaccino all’orizzonte?

I ricercatori finanziati dall’NCI stanno lavorando a un vaccino per prevenire il cancro nelle persone con sindrome di Lynch. Finora, il vaccino ha impedito la crescita di tumori del colon-retto e ha prolungato la sopravvivenza nei topi rispetto ai topi non vaccinati. Anche il naprossene sembrava aumentare l’efficacia del vaccino.

Iscriviti alla nostra Newsletter sulla cura del cancro!

L’ultima in cancro

Notizie sul cancro dal meeting annuale 2021 Virtual AACR: terapia mirata e immunoterapia al centro della scena

La terapia mirata e l’immunoterapia hanno mostrato miglioramenti per cancro ai polmoni, linfoma e melanoma.

Di Miriam Davis, PhDApril 22, 2021

Cancer News Digest: ultimi sviluppi nella ricerca e nella cura del cancro per marzo 2021

Una dieta sana per il cuore protegge dal cancro, l’agopuntura funziona per il dolore muscoloscheletrico dopo il cancro e altre notizie sul cancro da marzo 2021.

Di Liz Scherer, 12 aprile 2021

Cancer News Digest: gli ultimi sviluppi nella ricerca e nella cura del cancro per febbraio 2021

Il cancro al seno nelle donne supera il cancro ai polmoni come il cancro più comune al mondo, il collegamento tra l’illuminazione esterna di notte e il cancro alla tiroide e più cancro. . .

Di Liz Scherer, 24 febbraio 2021

I vaccini COVID-19 e il cancro: cosa devi sapere

È sicuro? Avrai una reazione? Svilupperai anticorpi se sei immunosoppresso? Abbiamo le risposte.

Di Liz Scherer, 19 febbraio 2021

Cancer News Digest: gli ultimi sviluppi nella ricerca e nella cura del cancro per gennaio 2021

Il caffè può aiutare a prevenire il cancro alla prostata, il rischio cardiaco per gli uomini con cancro al seno e altre notizie sul cancro da gennaio 2021.

Di Liz Scherer, 3 febbraio 2021

Cancer News Digest: gli ultimi sviluppi nella ricerca e nella cura del cancro per dicembre 2020

Guarda e aspetta l’emergere come opzione per alcuni tumori della tiroide, un potenziale nuovo approccio per i pazienti con AML e altre notizie sul cancro da dicembre 2020.. .

Di Shari Roan, 22 gennaio 2021

Il cancro invecchia il cuore, uno studio del CDC scopre

I sopravvissuti al cancro vivono più a lungo che mai, ma affrontano una serie di rischi per la salute, comprese le complicazioni cardiache.

Di Ashley Welch, 21 gennaio 2021

Giorno 2 del Simposio sul cancro al seno di San Antonio: dipendenza da antidolorifici e sedativi più comune del previsto dopo un intervento chirurgico al cancro al seno

Un esame del sangue che può aiutare a prevedere il decorso della malattia; gravidanza post-trattamento; e la dipendenza dai farmaci sono tra i temi caldi di SABCS 2020.

Di Shari Roan, 14 dicembre 2020

Meno cure possono andare bene per alcune donne in postmenopausa con cancro al seno e altre notizie dal Simposio sul cancro al seno di San Antonio 2020

Molti medici trascurano gli effetti collaterali delle radiazioni, Verzenio aiuta a prevenire le ricadute e altro ancora dalla riunione annuale SABCS.

Di Shari Roan, 10 dicembre 2020

Cancer News Digest: gli ultimi sviluppi nella ricerca e nella cura del cancro per novembre 2020

L’esposizione alle radiazioni nelle scansioni può aumentare il rischio di cancro ai testicoli, guardare e aspettare va bene per gli uomini afroamericani e ulteriori notizie sul cancro da. . .

Di Shari Roan, 1 dicembre 2020 “

Il viola è il colore ufficiale per la consapevolezza del Crohn e della colite. iStock (2)

Negli Stati Uniti, la malattia infiammatoria intestinale (IBD), costituita dal morbo di Crohn e dalla colite ulcerosa, sembra essere in aumento. Nel 2015, circa 3 milioni di adulti negli Stati Uniti avevano IBD, rappresentando l’1,3% della popolazione. Questo è stato un aumento di un terzo dal 1999, quando circa 2 milioni di adulti, o lo 0,9% della popolazione, avevano IBD, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC).

Il bilancio umano dell’IBD è significativo, poiché queste condizioni causano comunemente diarrea, dolore e sanguinamento nel tratto gastrointestinale (GI), insieme a sintomi generali come affaticamento, febbre e perdita di appetito. È essenziale che le persone riconoscano i segni dell’IBD e cerchino un trattamento, che può portare la malattia in remissione, riducendo il carico quotidiano della malattia e aiutando a prevenire complicazioni potenzialmente pericolose. Sia per la colite ulcerosa che per il morbo di Crohn, essere in remissione durante un dato anno riduce le possibilità di avere una ricaduta (riacutizzazione) della malattia l’anno successivo, secondo il Crohn’s Fondazione per la colite.

Relazionato

6 migliori consigli per affrontare la nausea quando si ha l’UC

Per saperne di più

Questi fatti evidenziano perché la consapevolezza dell’IBD è più importante che mai. Man mano che sempre più persone sviluppano queste malattie, cresce la necessità di ricerca e progressi nel trattamento, entrambi richiedono raccolta fondi e sostegno. Quindi non sorprende che nell’ultimo decennio siano stati compiuti sforzi organizzati per attirare l’attenzione sull’IBD in tutto il paese.

Ecco una panoramica delle attività a dicembre e oltre per la consapevolezza e il supporto IBD e come puoi essere coinvolto online o nella tua comunità.

Più recente nella malattia di Crohn

Come sta cambiando la telemedicina Il modo in cui gestiamo la malattia di Crohn e la colite ulcerosa

Come utilizzare la telemedicina per ottenere una seconda opinione per l’IBD

Come la telemedicina sta cambiando la cura per il morbo di Crohn e la colite ulcerosa

The Consumer’s Guide to Telehealth for IBD

Giorni e settimane di sensibilizzazione sull’IBD

Dicembre serve come una sorta di mese di sensibilizzazione non ufficiale sulle MICI, soprattutto perché la prima settimana del mese è quella di Crohn Settimana di sensibilizzazione sulla colite. Ma importanti attività di sensibilizzazione sull’IBD si svolgono anche a maggio, in coincidenza con la Giornata mondiale dell’IBD.

Crohn’s Settimana di sensibilizzazione sulla colite, dall’1 al 7 dicembre

Organizzato dal Crohn’s Colitis Foundation, Crohn’s La settimana per la sensibilizzazione alla colite si svolge ogni anno dal 2011. È la più grande spinta organizzata per la visibilità e l’istruzione sulle malattie infiammatorie croniche intestinali negli Stati Uniti.

Questa settimana dà il via a una serie di eventi in tutto il paese orientati alla sensibilizzazione e alla raccolta di fondi sull’IBD, molti dei quali sono organizzati dalle filiali locali o regionali del Crohn’s Fondazione per la colite. Presenta anche una campagna sui social media che incoraggia le persone con IBD a raccontare le loro storie in vari modi.

Relazionato

6 modi per prepararsi per una visita medica in caso di colite ulcerosa

Per saperne di più

Per ulteriori informazioni sulle campagne sui social media e su come parteciparvi, scorrere in avanti fino a “Come diffondere la consapevolezza sulle IBD. “

19 maggio, Giornata mondiale dell’IBD

Questa giornata annuale di sensibilizzazione, iniziata nel 2010, comprende eventi in più di 50 paesi per evidenziare le sfide che IBD presenta e i passi che i governi e i sistemi sanitari possono intraprendere per affrontarle. È organizzato dalla Federazione europea dei Crohn Associazioni per la colite ulcerosa e supportate dalle principali organizzazioni di difesa delle malattie infiammatorie croniche intestinali nei paesi partecipanti.

Il nastro viola è stato adottato da molte organizzazioni partecipanti come simbolo di consapevolezza e sostegno per i circa 10 milioni di persone in tutto il mondo che convivono con IBD.